Menu

Share Prize 2009

andy_cameron

Share Festival annuncia il guest curator per l’edizione del 2009: Andy Cameron.
Andy Cameron lavora nell’ambito delle installazioni interattive fin dal 1993 quando ha creato l’Hypermedia Research Centre presso l’Università di Westminster, nel 1995 ha co-fondato l’influente gruppo di design interattivo “antirom”, nel 1999 co-fonda a Londra lo studio Romandson e dal 2001 è nominato direttore creativo del dipartimento Interactive Design di Fabrica.

Share Festival 2009, giunto alla quinta edizione, si terrà dal 24 al 29 marzo 2009 a Torino.

Anche quest’anno il cuore del Festival sarà costituito dal Share Prize 2009.

Iscrizione online dal 15 giugno al 30 settembre 2008 presso www.toshare.it.

Ritorna Share Prize: concorso internazionale per opere realizzate di arte digitale.
Il premio, che ha lo scopo di scoprire, promuovere e sostenere le arti digitali, è aperto a tutti gli artisti italiani e stranieri.
Il requisito fondamentale per partecipare al concorso è la creazione di un’opera in cui la tecnologia digitale viene utilizzata come linguaggio di espressione creativa. Non c’è limitazione di formato o tecnologia, anche in combinazione con tecnologie analogiche e/o qualunque altro materiale (per esempio: computer animation / visual effects, digital music, arte interattiva, net art, software art, live cinema, performance audiovisive, etc.).

Entro fine novembre 2008 saranno resi noti i nomi degli artisti finalisti (una short list di massimo 6 concorrenti).
I candidati al premio saranno invitati a partecipare alla 5° edizione di Share Festival, che si svolgerà a Torino dal 24 al 29 marzo 2009.
I 6 concorrenti, scelti tra tutti i partecipanti, esporranno l’ opera in concorso durante le giornate del festival .

Una Giuria internazionale assegnerà il trofeo The Globe e un premio in denaro di Euro 2.500 all’opera (edita o inedita) che meglio rappresenterà la sperimentazione tra arti e nuove tecnologie.

La giuria è così composta:
Andy Cameron (direttore creativo del dipartimento Interactive Design di Fabrica) – presidente della giuria
Bruce Sterling (scrittore e giornalista, Austin)
Emma Quinn (curatrice Institute of Contemporary Arts, Londra)
Giovanni Ferrrero (presidente Accademia delle Belle Arti, Torino)
Rosina Gomez-Baez (direttrice Laboral Centro de Arte y Creación Industrial, Gijon)

Nelle due precedenti edizioni sono stati premiati Cristophe Bruno con l’opera Human Browser e Cristine Sugrue con Delicate Boundaries.