Menu

Dopofuturismo a Carrara

Dopofuturismo a Carrara giovedì 19 e a Roma venerdì 20 febbraio 2009.

dopofuturismo2
In occasione del centenario della pubblicazione del Manifesto Futurista, la scuola di Nuove Tecnologie dell’Arte dell’Accademia di Belle Arti di Carrara realizza un evento teorico, progettuale, artistico, gastronomico.
Il 19 febbraio a Carrara e il 20 a Roma verrà lanciato il Manifesto del Dopofuturismo, una riscrittura del manifesto originale con un testo che ha le stesse tonalità, le stesse cadenze e gli stessi ingombri tipografici, ma espressione del modo in cui OGGI si pensa al futuro.
Il futurismo è la testimonianza estetica e culturale di un secolo che credeva nel futuro. Come abbiamo immaginato il futuro durante i cento anni che ci separano dalla pubblicazione del primo manifesto del futurismo italiano, nel febbraio del 1909?
Come ce lo ha presentato l’attività degli artisti, dei poeti, dei pensatori? E come immaginiamo il futuro oggi, cento anni dopo la pubblicazione del primo manifesto futurista?

PROGRAMMA
• apertura delle esposizioni e installazioni prodotte da studenti e docenti a cura di Massimo Cittadini, Massimiliano Menconi, Federico Bucalossi
(http://groups.google.com/group/centenariofuturismocarrara/web/mostra-installazioni )
• conferenza con interventi di: Franco Berardi (Bifo), Tommaso Tozzi, Gabriele Perretta, Matteo Chini, Pier Luigi Capucci, Domenico Quaranta, Giacomo Verde
(http://groups.google.com/group/centenariofuturismocarrara/web/conferenza )
• lancio del Manifesto Dopofuturista in formato cartaceo