Menu

Share Festival posticipato

L’edizione di quest’anno di Share Festival è stata spostata. Bisognerà aspettare un pò di tempo: “Market Forces” ha finito per essere il tema del festival fin più di quanto ci aspettassimo. Ciò significa che Share Festival non sarà, come pianificato a marzo 2009, ma si svolgerà dal 4 all’8 novembre 2009.
In questi mesi di abbiamo lavorato tantissimo affinché la cultura e l’arte non fosse tagliata a causa della recessione economica. L’intervista di Simona Lodi pubblicata su http://www.interviewingthecrisis.org/?p=32 spiegava cosa stava accadendo a Torino. Per  sostenere la cultura e contro i tagli finanziari del governo c’è stata una grande manifestazione a Torino sabato 14 febbraio. Noi abbiamo fatto sentire la nostra voce insieme ad artisti, registi, attori e dj a Villa Capriglio durante l’evento “Love Share”. Dopo queste battaglie stiamo ottenendo alcuni risultati importanti : più visibilità sui media, più ascolto da parte delle istituzioni maggiore audience.

Proprio questo momento globalmente difficile ci ha fatto riflettere profondamente. Ci siamo chiesti insieme al curatore ospite Andy Cameron cosa volevamo e cosa non volevamo fare nel futuro. Questo confronto  ci ha portato all’obbiettivo di ri-progettare Share Festival nei contenuti e di legarlo maggiormente agli eventi di Torino che si occupano di musica, animazione e teatro in ambienti altamente tecnologici. Desideriamo anche aumentare il dialogo con il sistema dell’arte mainstream locale , perchè crediamo che questo dialogo porterà a un rafforzamento della nostra attività e quindi un aumento della capacità di realizzare un edizione di Share Festival sempre più interessante e creativa. Per questi motivi abbiamo scelto di posticipare Share Fest dal 4 al 8 novembre 2009 – -un mese dedicato alla arti contemporanee a Torino –  per lavorare a rinnovare il progetto e costruire legami con i nostri colleghi degli altri festival.

A presto.