Menu

Node Fest 2010

node2010

Il NODE FEST è il principale prodotto/esperimento del Trauma Studio. Le prime edizioni del festival nel 2008 e nel 2009 hanno attraversato l’Italia da nord a sud, spostando oltre 150 artisti in 2 anni e riscuotendo ottimi consensi da parte del pubblico. Anche per l’edizione 2010 il NODE FEST si propone come un festival elettronico-digitale itinerante, ma varca gli stretti  confini italiani per proporsi come evento di livello internazionale.
Tre città in altrettanti paesi, sia europei che non comunitari: il 20 Marzo a PARIGI, la “ville lumiére”; il 4 Aprile ad Istanbul, la “porta d’oriente”; il 17 Aprile a Roma, la “città eterna”. Esposizioni e proiezioni, dj-sets e live-sets, performances e installazioni multimediali, in una grande vetrina collettiva dedicata all’avanguardia elettronica, alle produzioni digitali “dal basso” e alle più contaminate e trasversali forme di espressione artistica.

Questa antologia itinerante proporrà i progetti, i prodotti e le opere realizzati dagli artisti, dalle strutture, dalle etichette, dalle produzioni e dai collettivi che si vanno affermando nei paesi attraversati quest’anno. Insomma il  NODE FEST si riconferma anche per il 2010 come un momento di forte scambio interculturale, oltre che come un articolato appuntamento artistico su scala internazionale.
Chi abbia voglia di partecipare ad una delle tappe del NODE FEST 2010 è invitato a presentare entro e non oltre il 15 febbraio 2010 il proprio progetto inviando:

– nome autore/i e provenienza (natale e di residenza attuale)
– titolo
– formato/categoria/breve descrizione
– scheda tecnica
– foto/video/link

ai seguenti indirizzi: giada.tot@gmail.com; trix_k7@hotmail.it; alessio.chierico@gmail.com

Il TRAUMA STUDIO è un progetto collettivo che opera ad ampio spettro nel campo delle arti elettroniche e digitali, spaziando dalla produzione/distribuzione di audiovisivi (spot, videoclip, cortometraggi, documentari) alle più recenti espressioni delle arti visive (digital-imaging, video-arte, VJing), dalle evoluzioni delle
arti performative (teatro-danza, installazioni multimediali, percorsi interattivi) fino alla produzione musicale di studio (demo, EP, vinili).

Il TRAUMA STUDIO è uno spazio-laboratorio dedicato ad artisti, tecnici e curiosi, dove incontrarsi, condividere saperi, sviluppare progetti e trovare/inventare gli strumenti necessari per realizzarli. Il progetto si fa manifesto di un determinato modo di fare oggi arte, diffondere cultura e produrre informazione, schierato contro il diritto d’autore in favore di nuovi sistemi di condivisione peer-to-peer, di softwares open-source e di produzioni copy-left. Un progetto aperto, promotore di collaborazioni e connessioni a livello internazionale.