Menu

Love and kill your own town. Visioni sulla città

love and kill your own townDomenica 19 settembre a partire dalle ore 19, Citivision Mag e Wi-Fi art presentano presso il Circolo degli Artisti (Roma) la prima edizione di “Love and Kill your oun town”.

L’evento, a cura di Francesco Lipari e Ottavio Cialone con la collaborazione di Carlo Maria Ciampoli, si inserisce nel ciclo di manifestazioni Wi-Fi art, rivolgendosi ad architetti, designer, illustratori, fotografi, creativi consapevoli di avere qualcosa da dire alla propria città: riflessioni, proposte, visioni che ne sappiano “sollecitare l’attenzione”, come leggiamo nel comunicato. L’obiettivo degli organizzatori e di far uscire e diffondere il più possibile le idee che che verranno presentate , per permettere di scoprire lati innovativi e forse sconosciuti della città. Proprio a questo serve il Pecha Kucha Night, un format nato a Tokyo nel 2003 su iniziativa dello studio Klein Dytham, che utilizza la formula 20X20 (20 slides per 20 secondi) per la presentazione di progetti creativi: per l’occazione parteciparanno Bostjan Vuga (Ljubiana) – Modostudio (Roma) – MA0 (Roma)- Andrea Stipa (Roma) – Michael Caton (NY) – Weekend in a Morning (Biella) – ARCHI[te]NSIONS (NY) – FakePress (Roma) – Jamghwan Cheon (Lincoln) – OSA (Roma) – 2A+P/A (Rome) – Rasmus Palmqvist (Copenhagen)

Insieme al round serrato di presentazioni, sarà inoltre proiettato in esclusiva il film “Mi Playground” a cura di BIG architects (Copenhagen) e riproposta l’istallazione “Atlante di Roma” che abbiamo incontrato in occasione della Festa dell’Architettura non molto tempo fa.

L’ingresso è libero e spero di intervistare presto gli organizzatori per capire come proseguirà l’iniziativa.

Via | Artsblog.it