Menu

Harm van den Dorpel

Harm van den Dorpel appartiene ad una giovane generazione di artisti interessati al continuo dialogo e con la cultura partecipativa di Internet. Ha mostrato il suo lavoro in molte sedi, tra le quali: the Nederlands Instituut voor Mediakunst, Amsterdam; Spencer Brownstone Gallery, New York; Atelierhof Kreuzberg, Berlin; RABK Amsterdam; Artnews Projects, Berlin; Biennale di Venezia 2009 (Padiglione Internet, curato da Milton Manetas).

Lista opere:Layout 1

Harm van den Dorpel (NL), Serie Animals, 2008 (courtesy di Fabio Paris Art Gallery)
Ostriches, 2008, stampa digitale su tela

Animals è una serie di immagini trovate e manipolate digitalmente, in cui il soggetto centrale, un animale nel suo ambiente naturale, è di volta in volta evocato, deformato, duplicato o trasformato in qualcosa di totalmente diverso usando alcuni semplici filtri e strumenti digitali: una piccola civetta si dissolve in un artificiale cielo blu; un cane diventa un ammasso informe di peli neri, e uno struzzo è trasformato in un intrico di gambe e penne nello sforzo di aiutarlo a nascondere la sua testa nella sabbia. l’elemento della scoperta casuale, della serendipità della rete diventa l’occasione di mutazione visiva invece che biologica: nasce un bestiario che allude ad un ambiente in-naturale e bio-fantasioso, assai diverso dalle scienze naturali tradizionali.