Menu

PROGETTO SPECIALE

Cesare Griffa, Water Lilly

Water Lilly è il primo prototipo di una serie di componenti intelligenti per l’architettura chiamati “smart creatures” concepiti per essere utilizzati in un prossimo futuro per popolare superfici architettoniche introducendo comportamenti sostenibili. Water Lilly crea le condizioni per la coltivazione di organismi foto-tropici (fitoplancton, microalghe) in un ambiente controllato biologicamente attivo. Essendo una massa dinamica termica, la bio-soluzione contenuta nei tubi del sistema può interagire con i sistemi HVAC dell’edificio. Alimentate con luce, sali minerali ed anidride carbonica, le alghe crescono in una biomassa che può successivamente essere trattata per creare biocarburante. Il sistema offre la possibilità di una straordinaria illuminazione notturna verde, dando il proprio contributo all’assorbimento di anidride carbonica dall’ambiente. Water Lilly ha un sistema nervoso elettronico capace di mappare le condizioni ambientali intorno a lei. Reagisce alla presenza di persone, aumentando o rallentando il proprio metabolismo. Quando alcune di esse si incontrano, iniziano a comunicare condividendo dati, creando le condizioni per una intelligenza collettiva basata sulla condivisione della conoscenza. Water Lilly è un open project: un kit di sviluppo, pubblicato con licenza Creative Commons, è interamente scaricabile.

cesaregriffa.com