Menu

Squatting Supermarket a Mondovì

squatting_1-400x3342

Venerdì 7 maggio alle ore 18:00, presso l’Antico Palazzo di Città a Mondovì Piazza (via Giolitti 1) l’associazione culturale Marcovaldo, il Comune di Mondovì e l’associazione The Sharing, presentano il workshop Squatting Supermarket a Mondovì. L’istallazione, il software, gli attori e lo sviluppo locale” a cura di Salvatore Iaconesi e Oriana Persico .

L’ingresso è libero.

Presentato per la prima volta in occasione del Piemonte Share Festival ’09, Squatting Supermarket è una coproduzione Art is Open Source/FakePress con due anime: una artistico/performativa, l’altra tecnologica. L’installazione riproduce un supermercato interattivo in Realtà Aumentata. ll cuore tecnologico dell’installazione è iSee, un’applicazione mobile per iPhone, Symbian e Android che consente di interagire con i loghi dei prodotti. Inquadrando il prodotto, l’applicazione lancia il sistema di image processing che riconosce il logo, consentendo all’utente di accedere a una strato aggiuntivo di informazioni, provenienti da una pluralità di fonti. Il logo diventa un wiki, un’infrastruttura di comunicazione aperta e potenzialmente accessibile a una massa critica di soggetti, un social network distribuito, un ecosistema p2p.  Squatting Supermarket, in sintesi, usa l’infrastruttura fisica e informativa del consumo (punto vendita+logo) per riprogettare radicalmente lo shopping. Attraverso un ambiente immersivo, interattivo e sensorialmente stimolante le storie, le relazioni dei prodotti, le conseguenze di gesti semplici come prendere un oggetto da uno scaffale, diventano immediatamente visibili alla percezione del consumatore. Il supermercato si trasforma in un luogo di opportunità per l’espressione e il dialogo, abilitate dall’uso delle tecnologie.

Insieme alle slide, alle immagini e ai video di repertorio accumulati tra eventi, conferenze ed iniziative, saranno mostrati in anteprima anche alcuni contenuti realizzati per l’installazione: microdocumentari, infoestetiche e esperienze interattive che espandono l’esperienza dello shopping e informano l’utente.

Squatting Supermarket è inoltre al centro di un percorso di ricerca inter-universitario che coinvolge attualmente due atenei: le università di Roma “La Sapienza” e “Tor Vergata”. Il primo risultato è la ricerca “L’Activ Consumer: dai Movimenti allo Shopping Based Publishing” realizzata da laria Bassi, Vanessa D’Acquisto, Piergiorgio Malfa, Vittoria Mauro con il coordinamento scientifico di Dario Carrera, Salvatore Iaconesi, Oriana Persico, Cary Hendrickson, Federico Ruberti, Luca Simeone, Marco Scialdone: il progetto è promosso da FakePress, Art is Open Source, The Hub Roma in collabiorazione con il Corso “Sperimentazioni di Tecnologie e Comunicazioni Multimediali” della Facoltà di Architettura “Ludovico Quaroni – La Sapienza”, Dipartimento di Disegno Industriale e il Corso di “Economia delle Aziende non profit” della Facoltà di Economia – “Tor Vergata”.

Altrettante iniziative saranno avviate con il Politecnico di Torino, con l’obiettivo di estendere le collaborazioni ad un network internazionale di studenti e ricercatori interessati a sviluppare i molteplici e aspetti del progetto

Approfondimenti
Squatting Supermerkets – scheda riassuntiva
Squatting Supermerkets – statement artistico di Salvatore Iaconesi
iSee – scheda riassuntiva
Premio per la Tecnologia a Impatto “0” dell’EnviParc di Torino – Piemonte Share Festival ’09
Presentazione @Facoltà di Architettura “La Sapienza” 04/05/2010 – Roma

Site Reference
www.smirproject.eu
www.toshare.it
www.artisopensource.net
www.fakepress.it
www.hubroma.net
www.designinteraction.it