Menu
TOSHARE 2015 Entry Selected #4

Food-Data

Tobias Zimmer (DE)

‘Food Data’ consiste in una serie di sette piatti di ceramica sul tema del monitoraggio delle informazioni nella vita quotidiana. La disposizione delle briciole che resta nei piatti durante il pasto quotidiano viene analizzata da un’applicazione autoscrivente per portare il monitoraggio delle informazioni nel contesto domestico, in maniera artistica. Il software cattura e conta le briciole rimaste nei piatti e utilizza le informazioni ottenute per dare vita a diverse opere d’arte generativa. Le grafiche sviluppate con un algoritmo vengono poi incise con il taglio laser in piatti di ceramica grezza. Successivamente i piatti incisi vengono smaltati e cotti in un forno per ceramica. In tal modo viene creato un piatto nuovo e unico per ogni originale composizione di briciole analizzata. Con ‘Food Data’ un evento ordinario ascende al regno dell’arte portando al contempo all’assurdo il metodo di monitoraggio dei data. Il progetto esorta a meditare sulla vita di tutti i giorni ma, allo stesso tempo, riflette sulla progressiva tecnizzazione e sulle pratiche di (auto-)sorveglianza, che non si fermano neanche davanti un rituale personale come quello del mangiare.

Tobias Zimmer è un artista e designer tedesco che lavora principalmente con software realizzati ad hoc. Il suo principale ambito di lavoro è la raccolta, l’elaborazione e visualizzazione dei data nel senso più ampio, con l’aiuto del computer. Il computer, non come strumento ma come macchina programmata, riveste un ruolo importante nella maggior parte delle sue opere, benché i prodotti finali si inseriscano di frequente nel mondo fisico.

Read More